Questa è la storia di UNO di NOI!

EVVAI, abbiamo compiuto 18 anni,.. vi rendete conto 18 anni!

Per me, per noi è un traguardo importantissimo, di grande soddisfazione… ora ci auguriamo di arrivare ai 20 anni, 25, poi ai 30 e per me va bene così eheheh…. poi vado in pensione eh!

Nel nostro sito internet www.pclconsulting.ch mi presento così:

“PCL Personal Consulting SA nasce il 1° giugno nell’anno 1999 in Ticino! L’idea sboccia quasi per gioco, un progetto di cambiamento ed il desiderio di affermazione nel mondo del lavoro; la cosa chiara sin dall’inizio è stata la decisione di lavorare con e per le persone, dedicare il nostro tempo e le nostre competenze accompagnandole nella ricerca di una nuova opportunità professionale e nel contempo personale. Dall’altra parte siamo riusciti ad individuare e fare nostra una buona fetta di aziende che ha creduto in noi e continua a darci fiducia. Ci riteniamo degli ottimi mediatori e consulenti”

Il 1°giugno 1999 è stato il nostro primo giorno di lavoro, due scrivanie, un paio di sedie, 2 PC (2 cassoni,..) e NOI, io e Claudia.

Ci siamo guardate in faccia un pochino sconsolate ma,… ci siamo subito “ripigliate” e messe all’opera.

La prima ricerca/posizione l’abbiamo “rubata” dal Corriere del Ticino,..(c’era solo quello eh… niente internet, niente email, niente siti internet … na tristezza) e cercavano un Contabile!

Prepariamo l’annuncio da pubblicare sempre sul famoso Corriere del Ticino e cercammo il contabile da sottoporre al potenziale cliente.

Un paio di giorni e arriva per posta il CV perfetto, Massimo, incontrato, presentato e piazzato!

WOW la prima soddisfazione e, da quel giorno  il lavoro non si è mai fermato..

Durante questi anni ci sono stati momenti di gloria e momenti di sconfitta ma non ho mai mollato!

PCL Personal Consulting SA ha dato a me, alla mia famiglia ed ai colleghi la possibilità di vivere bene amando il nostro lavoro, cosa chiedere di più??

Evviva NOI!

Ringraziamo di cuore i nostri amici, clienti, candidati, famiglie, pelosi,… insomma tutti quelli che ci hanno sostenuto e creduto in noi!

Articolo di Yvonne Cedraschi