Intervista a Babbo Natale

Babbo Natale, il leader aziendale indiscusso di ogni anno!

È un vero piacere poter finalmente avere l’opportunità di intervistare l’uomo dell’anno, o meglio dire l’uomo e leader aziendale più seguito, amato e “ricercato” dal mondo intero: il nostro Babbo Natale.

E’ conosciuto nel mondo come miglior Capo del Personale, i suoi innumerevoli collaboratori lo ripetono da sempre: amabile, disponibile, motivante e ottimo team leader.

Ogni anno gestisce migliaia di desideri sia materiali che spirituali ed in una sola notte… riesce ad esaudire tante richieste ed a far felici tantissime persone, soprattutto i bimbi,.. chissà perché?

Ci siamo sempre chiesti come faccia un sol uomo a gestire un flusso così alto di lavoro ed oggi lo scopriremo, intervistandolo:

Personal Consulting SA: Qual’ è il suo Ingrediente Segreto?

Babbo Natale: In confidenza… è tutto molto semplice: il mio specialissimo TEAM!

Tutto quello che realizzo lo raggiungo solo grazie alla mia squadra di elfi, gnomi, folletti e non di meno le nostre preziosissime renne che si allenano tutto l’anno per essere performanti.

Il nostro è un duro lavoro di coordinazione, organizzazione, confronto e costanza durante tutto l’anno.

Crediamo fortemente nel valore del Natale che per noi è un messaggio di pace e amore! La nostra passione, l’appagamento e la qualità del nostro operato fanno di noi un’Azienda che desidera trasmettere questi valori a tutto il mondo.

Personal Consulting SA: Come gestite i picchi di lavoro? Come affrontate le difficoltà, gli imprevisti, le priorità?

Babbo Natale: Innanzitutto, il primo passo è la buona comunicazione, senza le informazioni necessarie è difficile gestire qualsiasi tipo di situazione, una volta che si ha il quadro chiaro ci si confronta sempre; è importante coinvolgere tutti.

Per quanto riguarda i picchi di lavoro? Be’.. sono anni che ci avvaliamo della vostra agenzia con risultati sorprendenti e degni di nota, voi riuscite sempre a soddisfare i nostri bisogni. 🙂 

Personal Consulting SA: Com’è stato vincere anche quest’ anno il premio per il migliore leader indiscusso del mondo?

Babbo Natale: Non sono l’uomo magico che voi pensate, i premi non mi interessano… diciamo che la mia “vincita” è la riconferma del nostro ottimo modo di lavorare; all’inizio è stato un duro rodaggio ma poi trovata la giusta formula, riusciamo ogni anno a fare sorridere miliardi di bambini e famiglie!

Personal Consulting SA: Che cosa consiglia a tutti i Direttori di aziende? Quali sono le caratteristiche per essere un buon leader?

Babbo Natale: Vorrei essere un modello per tutti i miei collaboratori e continuerò a prendermi cura di loro. Gli ricordo sempre qual è lo scopo del nostro bellissimo lavoro, il perché facciamo quello che facciamo e quanto sia importante che tutti svolgano un ottimo lavoro.

Sono un uomo esigente e quando si lavora pretendo il massimo impegno e professionalità ma nel contempo esigo anche un ambiente di lavoro armonioso, sereno, dove si possa ridere e confrontarsi ed ogni tanto ricordarsi di non prendersi sempre “sul serio”…

Ovviamente a tutto questo si aggiunge la capacità di ascolto, la fiducia, l’empatia e molto altro…

Babbo Natale, grazie di cuore per questo esempio di conduzione e per il suo tempo molto prezioso in questo periodo dell’anno.

Che dire auguriamo di Cuore Buon Natale a lei, al suo team (renne comprese) ed a tutti quelli che ci stanno leggendo.

Articolo di Yvonne Cedraschi e Francesca Belleno